Area Utenti

Monumenti e siti

Palazzo degli Imperiali

DENOMINAZIONE: Palazzo degli Imperiali - Avetrana (TA)

CRONOLOGIA: XVII  sec.

UBICAZIONE: Largo Imperiali           

POSIZIONE: G.P.S.  Longitudine E 17°43'28  Latitudine N 40°20'57

DESCRIZIONE ARCHITETTONICA STRUTTURALE: Il palazzo ancora oggi pur manipolato negli anni,  conserva le caratteristiche stilistiche  fondamentali del periodo in cui fu  edificato. La facciata è definita da un grande portale, caratterizzato da un singolare bugnato contornato da due colonne a fasce orizzontali a rilievo, che ben si armonizzano con il bugnato; come i  capitelli compositi  reggono la trabeazione, all’interno della quale è incastonato lo stemma nobiliare della famiglia Imperiali. Il sovrastante  timpano tronco aperto  incastona, invece, una finestra con cornice modanata e aggettante mensola, sorretta da peducci a volute. Esso  immette in un penetrante androne, coperto da volta a crociera,  che porta nell’ampio cortile, intorno al quale si sviluppa l’edificio, a partire dallo scalone che dà l’accesso al piano nobile. Questo è costituito da un’ ampia scalinata, porticata, coperta  da volte a crociera, sorrette da possenti pilastri e contornata da una balaustra . Una serie di arcate, che lasciano intravedere le scalone dal cortile, creano una sorprendente spazialità  scenografica.  

NOTIZIE STORICHE E ARTISTICHE: Il Palazzo Imperiali prende il nome proprio dagli ultimi signori di Avetrana. Fu  fatto  edificare da Michele Imperiali nel 1693. Essi utilizzarono la struttura non in modo continuo,  ma limitatamente ai periodi di caccia e a quelli incentrati su alcune importanti attività economiche e amministrative. Il palazzo si sviluppava al piano terra con l’androne, il cortile, i magazzini, il giardino ed una cappella dedicata alla Madonna del Carmelo. Al piano nobile, invece, si accedeva attraverso un ampio scalone; esso comprendeva dodici stanze, separate da due corridoi con relative logge.

Mappa