Area Utenti

Monumenti e siti

Il Sedile

DENOMINAZIONE:         Il Sedile       Oria (BR)

CRONOLOGIA:      XVIII  sec.           

UBICAZIONE:   Piazza Manfredi

POSIZIONE:   G.P.S.  Longitudine E 17°38'36  Latitudine N 40°29'50

DESCRIZIONE ARCHITETTONICA STRUTTURALE: La struttura architettonica nel complesso si presenta imponentemente scenografica, pienamente rispondente al  gusto architettonico tardo barocco. La facciata ha un aspetto più vicino ad una costruzione religiosa che non civile. Essa è tripartita in orizzontale, per mezzo di cornicioni aggettanti e in verticale da lesene con capitelli compositi. Una scalinata semicircolare avvia la struttura verso uno spiccato verticalismo, che si accentua con il campanile a vela terminale. La prima parte è caratterizzata da un portale ad arco strombato che da l’accesso al portico d’ingresso, affiancato da due finestre con cornici modanate. Il  cornicione marcapiano aggettante, che segna la seconda partitura, determina un balconcino corrispondente ad una finestra con cornice modanata, sormontata da un maestoso stemma, che si incastona in un arco aggettante agganciato  al cornicione di partitura che determina la terza parte. Essa è caratterizzata dalla torretta dell’orologio con ai lati le statue di San Barsanofio e San Carlo Borromeo.  Ancora più in alto, ma arretrato rispetto alla facciata, si erge il campanile a vela che conclude questa singolare struttura architettonica.   

NOTIZIE STORICHE E ARTISTICHE:  Il Sedile, antica sede degli amministratori della città, detto del Decurionato, definito, impropriamente, “Seggio dei Nobili”, è posto sulla parte più alta della principale piazza Manfredi. Fu costruito nel 1700 per volere del sindaco Nicola Martini con il contributo del marchese Michele III Imperiali. La struttura presenta diversi elementi architettonici, tra questi due statue dei Santi Barsanofio che è il patrono della città, e Carlo Borromeo, marchese di Oria, che, a  prima vista, rimandano ad una costruzione religiosa

Mappa