Area Utenti

Monumenti e siti

Cappella del Crocifisso

DENOMINAZIONE: Cappella del Crocifisso   Lizzano (TA)

CRONOLOGIA: XV-XVI  sec.         

UBICAZIONE: Largo Crocifisso

POSIZIONE: G.P.S.  Longitudine E  17°26'50    Latitudine N 40°23'19

DESCRIZIONE ARCHITETTONICA STRUTTURALE:  La chiesetta si presenta ricoperta da un naturale strato di calce bianca, è  costituita da semplici elementi architettonici, ispirati alla tipologia mediterranea.  E’ seminterrata con un unico ingresso realizzato   da 7 gradini coperto da  un corpo di fabbrica avanzato ad arco a tutto sesto con intradosso a botte, ha una porta architravata sormontata da un finestrino che insieme ad altri due, di cui uno sulla facciata a destra dell’ingresso, dà luce all’interno. La pianta è rettangolare con copertura costituita da due piccole cupole attigue, divise da un arco a sesto acuto  che segna lo spazio del presbiterio ove, su un gradone modanato, è posto  un altare in pietra, ricco di elementi architettonici di modesta fattura, come la pala d’altare che incastona un affresco che raffigura la crocifissione, tra due colonne corinzie che reggono un architrave modanato  aggettante.   

NOTIZIE STORICHE E ARTISTICHELa Chiesetta del Crocifisso  è una preziosa testimonianza  del passato e della identità culturale della società locale. La Cappella è sita nel centro storico del paese,  adiacente al Castello normanno;  risale al XV-XVI secolo ed è posta sotto il livello stradale di circa 150 cm.; l'esterno è completamente imbiancato con calce. L'accesso all'edificio è possibile  attraverso  un portale che si apre nel lato orientale, dei gradini  e un piccolo portico  rettilineo con intradosso a botte.Molto semplice è l'interno di forma rettangolare, con copertura costituita da due piccole cupole  affrescate con motivi di carattere sacro; tre finestrelle danno luce all'interno, caratterizzato da un  pavimento maiolicato, rifatto nel 1875 "A devozione del sacerdote Pietro Campo" come risulta dalla scritta che si trova sul pavimento;  sulla parete di sfondo vi è un altare,  a sinistra,  una porticina  conduce all'ambiente retrostante o piccola sacrestia  voltato a crociera; qui si trova una scaletta rudimentale che porta alla torretta   campanaria (alta 250 cm.), la cui campana risale al 1736 , come risulta dall’incisione. Attualmente detta campana non è più visibile. La  Cappella è corredata da pregevoli  statue, una  di cartapesta, raffigurante  Sant'Elena imperatrice; una  in  legno  rappresenta  S. Gaetano Tiene  (alta 1,58 m).  Al di sopra dell'altare vi è un affresco che dà il nome alla Chiesetta, di autore ignoto, rappresenta Cristo in croce fra la Madonna e S. Giovanni, mentre le caratteristiche pittoriche richiamano la tradizione bizantina.

Cappella del Crocifisso
Cappella del Crocifisso- Altare
Cappella del Crocifisso- Altare
Cappella del Crocifisso- facciata
Cappella del Crocifisso- particolare del pavimento in maiolica

Mappa